In altre parole: Modà, Salvami e la grancassa

Oggi ero in macchina e come sempre ascoltavo la radio (di solito metto su un cd, ma non disdegno la radio; l’unico momento in cui riesco davvero ad ascoltare musica…pazzesco!). Ho sentito una canzone che già avevo orecchiato. Ma non sapevo di chi fosse. La radio non la presenta. E a me più va avanti più fa venire i brividi… Ma cosa dice? mi chiedo… ascolto ed ascolto. Un battito di grancassa che mi prende sempre la gola. Di quelli che mi piacciono a prescindere. E poi. LE PAROLE. Un testo intenso, semplice, ripetitivo…

Salvami! …Proprio quando sto pensando che al di la degli eventi tutto quello che c’è intorno grida. Di rabbia, di delusione, di vuoto, di protesta, di richieste, di verità, di giustizia di amore… Salvami! …Bellezza e forza, superficie o profondità. Nessuno può più non guardare in faccia il fatto che siamo fragili e molte volte assuefatti al male, al nostro per primo. Gli artisti sono profeti del tempo che scorre. Profeti della voce dell’anima. In ogni caso.

Chi è quell’essere che non ha mai desiderato essere sostenuto da braccia forti e stabili in un momento di disperazione o di smarrimento?

Ma questo benedetto cantante che grida Salvami…nessuno mi toglie dalla testa che sta parlando con Dio! Arrivo a casa e cerco chi possa essere … (nessuno può dire che soffra di divismo. In questa materia mi informo solo su quello che mi colpisce dentro)

Ecco cosa si dice ai piedi del video ufficiale

“Un pezzo a cui sono molto legato, è un dialogo tra me e Dio fatto in un periodo difficile della mia vita”
Così Kekko presenta il singolo, ultimo estratto dall’album “Viva i romantici”

Lo trovo coraggioso. Romantico? Coraggioso.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=TIEuxIFvuLo[/youtube]

TESTO: Salvami – F. Silvestre

E va sempre così, che tanto indietro non si torna
E va sempre così, che parli ma nessuno ascolta
E va sempre così, che vuoi cambiare ma non servirà soltanto una promessa
Salvami e allunga le tue mani verso me
prendimi e non lasciarmi sprofondare
salvami e insegnami ad amare come te e ad essere migliore…
E va sempre così, che tanto lei poi non ritorna
E va sempre così, aspetti il sole e cade pioggia
E va sempre così, che credi di aver tempo e invece è già, invece è primavera
Salvami e allunga le tue mani verso me
prendimi e non lasciarmi sprofondare
salvami e insegnami ad amare come te e ad essere migliore…
Salvami e allunga le tue mani verso me
prendimi e non lasciarmi sprofondare
salvami ed insegnami ad amare come te e ad essere migliore…

 

E altrove si trovano queste parole

Infatti: «Chiunque avrà invocato il nome del Signore sarà salvato». (Romani 10:13)
Caro Francesco…ti è andata di lusso! ; )

{lang: 'it'}
Questo articolo è stato pubblicato in In altre parole, musica, Videoclip. Aggiungi ai preferiti: link permanente. Scrivi un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*
*

  • WELCOME!

    Sono Katia. Scenografa di sogni da parete. Personal stylist di feste e momenti speciali. Oggi, anche grazie alla ricerca nata in questo blog, mi occupo di decorazione. Invento e realizzo backdrop personalizzati per eventi, decor per vetrine e per la casa.

    Artoleria Blog è il luogo delle mie ispirazioni: lo stile e il fai da te, per il riuso e l'arte, il disegno, la poesia, la scrittura, la fotografia, il gioco, le meditazioni più sincere.

    Me

    I am Katia, I love beauty and can not help but create and test the new!
    Artoleria is the place of my inspirations: Style and DIY, reuse and art, drawing, poetry, writing, photography, play, sincere meditation.
  • Seguimi *-.-* Follow me

    • facebook
    • twitter
    • pinterest
    • flickr
    • Blog Lovin
  • LINKwithlove
  • Special Sponsors