Determinazione – La mia parola dell’anno

tulle-wall

Anche tu dai molto peso alle parole? Io si, ma non avrei mai creduto così efficace cercare una parola per definire un anno della propria vita. Ho ascoltato qualche settimana fa Gioia Gottini (QUI) e la sua riflessione su questo argomento, che regala generosamente “in mansardina” – angolo del suo ufficio fisico e spazio di incontro virtuale del mercoledì – e dopo soli due minuti è uscita lei – la parola che mi ha adottata per 365 giorn + 1.

Lo avete mai fatto?  È un semplice esercizio ma molto profondo. Provate!
Io avevo incontrato diverse parole l’anno scorso e mi ero lasciata accompagnare. Ma non ne avevo scelta una sola che sentissi mia, tanto da rivestire le pareti della mia anima in modo così sostanziale. Lo so, è già marzo, ma in realtà la mia parola dell’anno ha iniziato a funzionare da un pezzo. Quest’anno 2016 adesso ha un nome per me: si chiama DETERMINAZIONE. 

_DSC7416

 

Non è una parola figa e accattivante, una di quelle che ti fanno sembrare pazzesco ed ispirano empatia al primo sguardo. E’ una parola piuttosto tagliente, un po’ freddina.  Ma è sicuramente lei. Voglio soffermarmi un momento sul suo significato:

“Azione e conseguenza del determinare, cioè dello stabilire o indicare con esattezza”

Avere determinazione è la parola che si usa per dire che qualcuno ha grinta, va dritto all’obiettivo, sa cosa vuole e arriverà ad ottenerlo. Tuttavia nella mia mente così è ancora tanto confusa. Meglio leggerla come  determinarsi.

Stabilire chi si è, definire caratteristiche e identità di una persona.

In questo senso per me è semplicemente la parola giusta per una naturale conseguenza. Perché naturale? Perché il tempo passato ha fatto da lungo preludio. Ho distrutto molte finte certezze, ho tagliato i rami secchi, ho detto molti No e Sì.

Ma quando si fa una buona potatura, non è per limitare la crescita ma per vedere nuova vita nel tempo opportuno.  Quindi, adesso, è semplicemente il tempo giusto per gemme, rami verdi e fiori da preservare fino ai frutti – per restare in tema botanico. Le decisioni, i e i no, hanno determinato, determinano e definiscono il mio destino.

Per lungo tempo ho tenuto davanti agli occhi una domanda che mi ha fatto un’amica tanti anni fa :

Se tu potessi farlo e arrivare in fondo, in cosa saresti sicura di aver successo nella tua vita?

E la risposta già da allora è stata:

Essere un’artista. 

*-.-*

Lavoravo in ufficio, iniziavo la vita matrimoniale, ero sazia della mia routine e di tanti palliativi ai sogni, avevo ruoli dietro ai quali giustificarmi…ma ho iniziato da allora a fare qualche passo per riprendermi questa risposta, che mai mai fino ad allora avrei pensato di dare. Così è iniziata una catena di eventi in cui la mia coscienza richiamava la verità. E alla fine eccoci qui.

È l’anno giusto, tolte le zavorre che solo io conosco, per determinare la mia identità artistica.

Chi sono io, chi è Katia, e cosa varrà la pena far uscire dal sacco prima di entrare nella tomba.

Si, la Katia che ha danzato, che ha studiato, che ha insegnato, che ha predicato, quella che ha scritto, che ha consigliato e consolato tutte queste sono artiste.

Ho alcuni nuovi progetti nuovi pronti. E in questo anno lo vedrò più che mai.

*-.-*

Ti piace la mia parola dell’anno? Sto raccogliendo su pinterest le frasi più vicine.

 – Cosa mi puoi dire dell’anno che hai davanti ai tuoi occhi? – 

dream-big

[Foto e oggetti sono nati dalle mie mani, condividetele con cura se vi va, ma citando chi le ha fatte per benino come si deve :) ]

NB: Per qualsiasi domanda contattami via email!

{lang: 'it'}
Questo articolo è stato pubblicato in Artoleria Handmade, Storie della mia storia e ha le etichette , , , , . Aggiungi ai preferiti: link permanente. Scrivi un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*
*

  • WELCOME!

    Sono Katia. Scenografa di sogni da parete. Personal stylist di feste e momenti speciali. Oggi, anche grazie alla ricerca nata in questo blog, mi occupo di decorazione. Invento e realizzo backdrop personalizzati per eventi, decor per vetrine e per la casa.

    Artoleria Blog è il luogo delle mie ispirazioni: lo stile e il fai da te, per il riuso e l'arte, il disegno, la poesia, la scrittura, la fotografia, il gioco, le meditazioni più sincere.

    Me

    I am Katia, I love beauty and can not help but create and test the new!
    Artoleria is the place of my inspirations: Style and DIY, reuse and art, drawing, poetry, writing, photography, play, sincere meditation.
  • Seguimi *-.-* Follow me

    • facebook
    • twitter
    • pinterest
    • flickr
    • Blog Lovin
  • LINKwithlove
  • Special Sponsors