Archivo delle Categorie: Arte

Fiori dalle rocce #2 ferite di intonaco fioriscono

 

Il secondo episodio creativo di Fioridallerocce è stato un po’ difficoltoso . Lo dico subito così mi tolgo il pensiero. Ho trovato il muro che desideravo, grezzo e speciale come solo i muri un po’ lontani dalle scene sanno essere. La giornata era stupenda, ormai alcune settimane sono passate, ma ricordo bene il calore del sole e l’aria leggera. Si vede no? E’ palpabile. Però l’intonaco doveva essere ancora umido dalla pioggia dei giorni prima, e comunque credo che l’umidità sia una delle caratteristiche di muri con queste crepe e bolle vistose. Quando o ritrovo un muro che parla così forte? Un cuore, una crepa…perfino un cartello! Tuttavia i fiori non volevano stare al loro posto. Lo scotch non era abbastanza forte? Ogni fiore, una volta appoggiato al muro, voleva tirare in terra l’altro e dopo pochi secondi cadevano entrambi col peso dell’intonaco sbriciolato appiccicato all’adesivo. Irrecuperabile.

Non è facile riempire la breccia di un cuore. Ci ho provato, sono stata più attenta possibile, cercando di essere delicata e di curare l’aspetto in qualche modo. Si lo so vi faccio ridere. Quando le cose semplici si trasformano in piccole sfide creative mi scattano le analogie più scontate.  Lavori in corso, la metamorfosi, la redenzione. Quindi si capisce, la cosa più importante è stata l’avventura. Potete scegliere.

Alla fine sono riuscita a far qualcosa. Giusto per il tempo di una foto. Spero che vi sia comunque piaciuto il risultato. Se volete sapere di più sul #Fioridallerocce potete leggere qui. E proseguire grazie al TUTORIAL anche nei muri che amate. Io sono sempre qui ad aspettare la vostra bellezza.

A presto :)

fioridallerocce #2

fioridallerocce #2

fioridallerocce #2

Fioridallerocce #2
fioridallerocce #2

fioridallerocce #2

fioridallerocce #2

fioridallerocce #2

[Le cose che vedete, sono nate dalle mie mani, condividetele con cura se vi va, ma citando chi le ha fatte – con link – per benino come si deve :) ]

 

{lang: 'it'}
Pubblicato anche in Backdrop | Etichette: , , , , , | Scrivi un commento

Nuove Ghirlande alla frutta!

Buongiorno! Oggi ho cambiato il programma del mio post settimanale. L’ho fatto perché ieri, sia su Facebook che su Instagram mi avete sorpresa con il vostro entusiasmo per la cascata di colore, il backdrop fatto con le nuove ghirlande. Che bello sapere che vi entusiasma quello che mi fa battere il cuore! E ancora più bello perché è nato mentre facevo le prove spostando qui e li le ghirlande (cosa non facilissima – sono di carta, sono in alto e sono sopra la madia in cucina e devo starci in ginocchio per un bel pezzo per sfruttare l’angolo più luminoso della casa).

Questo mi conferma che i backdrop sono il mio punto di forza (vedi la vostra gioia per il #Fioridallerocce)  e che mi ci devo dedicare di più. Quindi la strada verso la mia parola dell’anno DETERMINAZIONE – definire quello che sono e faccio – si sta tracciando secondo due chiavi:

1 ) restare fedele ai miei propositi e intuizioni e andare fino in fondo (la solita teoria delle rane si avete la nausea ma tant’è… ::) vedi la carta, le decorazioni a parete, i backdrop)

2) lasciarmi ispirare da quello che mi nutre in questo momento il ritorno alla natura, profumi, colori, suoni, in cui mi immergo (vedi nuovo balcone fiorito da curare, vedi esplorare i dintorni con il fioridallerocce alla scoperta del nuovo territorio in cui vivo) .

E’ stupendo sapere che altre blogger e creative stanno facendo percorsi di autenticità in una continua ricerca. Penso a Rita FaccioeDisfo e ad Anna Tulimami, ad Anabella My Washi Tape  che insegue i suoi sogni creativi fino in Giappone ad esempio ma ce ne sono anche altre. Questo è quello che la creatività vera regala, una strada sempre nuova e inaspettata, niente schemi ma tanto ascolto dentro e fuori.

Vi lascio anche qui con la “nostra” cascata di colori di ghirlande ispirate alla frutta. E in fondo – sorpresa! – c’è un piccolo backstage dove potete vedere tutta la parete su cui le ho fotografate. E’ sempre lei si, praticamente i mio set preferito… accanto al frigo in cucina! :))

_DSC7730

KIWIAVOCADOLIMEMELAPESCAUVA

Le trovi QUI!

Backstage _DSC7731

parete in cucina

[Le cose che vedete, sono nate dalle mie mani, condividetele con cura se vi va, ma citando chi le ha fatte – con link – per benino come si deve :)]

NB: Al di la di questi spunti, posso realizzarne una composizione di ghirlande o fiori per te, proprio come ti piace. Oppure insegnarti come si fa in uno dei miei prossimi workshop. Contattami via email

{lang: 'it'}
Pubblicato anche in Backdrop, Home decor | 3 Commenti

Fiori dalle rocce – la prima volta oltre la staccionata

Queste foto raccontano il mio primo Fiori dalle Rocce – semi di bellezza oltre la staccionata. Di cosa si tratta? L’ho scritto qui. Per me è un’attività rilassata, senza scadenze, senza schemi.

Come funziona? Cammino a piedi e mi faccio una vaga idea del muro che voglio toccare con i fiori, preparo i fiori, mi reco sul posto che ho scelto poi lo guardo. Uso con un po’ di bi-adesivo oppure lo spago, dipende come è fatto il muro e come sono fatti i fiori. La volta scorsa non sapevo che avrei trovato una crepa. Anzi, per come me lo ricordavo l’amato muro era completamente diverso. Non ricordavo l’albero, non ricordavo la panchina, era inverno. La sorpresa è stata speciale! Se lo volete sapere non si è fermato nessuno (e qualcuno passava di tanto in tanto dall’altra parte della strada). Ho lavorato indisturbata, nella brezza per oltre mezz’ora. E’ facile attaccare i fiori al muro ma con l’umidità durano poco. Un lavoro effimero*. Anche i petali dell’albero cadevano quasi a farmi il solletico…
Alla fine ho provato a trovare delle assonanze con il muro e le forme dei fiori, ho provato a metterli altrove ho sperimentato finché non ero stufa. Ho salutato l’albero (non mi metto a salutare il muro, ma con gli alberi sì, io da bambina ho sempre parlato spesso e questa attività fa un po’ tornare bambini… ).

Voi siete pronti con i vostri fiori? Potete partire dal muro di casa, non importa andare chissà dove. Anzi, vedere quello che esiste già come una tavolozza per l’arte può essere un’esperienza. Condividerò i vostri più belli su Facebook.

Io credo che la prossima settimana partirò per un’altra avventura. Potrete seguirmi da Instagram con #Fioridallerocce oppure dal vero a San Martino Buon Albergo. Domani troverete qui il mio tutorial per fiori semplici. Non avete più scuse! :P

*Qualcuno mi chiede “E se piove?” Se piove rimando. I fiori non restano sul muro oltre il tempo del #fioridallerocce, scatto le foto e poi li tolgo, li porto con me. Se ci fosse un pubblico potrebbe anche venirmi l’idea di regalarne ;)

_DSC7651
_DSC7654

_DSC7653

 

_DSC7656

_DSC7645

_DSC7647

_DSC7659
fiori dalle rocce

_DSC7666 (1)

[Le cose che vedete, sono nate dalle mie mani, condividetele con cura se vi va, ma citando chi le ha fatte – con link – per benino come si deve :) ]

{lang: 'it'}
Pubblicato anche in Backdrop | Etichette: , , , , , , , , | 3 Commenti
  • WELCOME!

    Sono Katia. Scenografa di sogni da parete. Personal stylist di feste e momenti speciali. Oggi, anche grazie alla ricerca nata in questo blog, mi occupo di decorazione. Invento e realizzo backdrop personalizzati per eventi, decor per vetrine e per la casa.

    Artoleria Blog è il luogo delle mie ispirazioni: lo stile e il fai da te, per il riuso e l'arte, il disegno, la poesia, la scrittura, la fotografia, il gioco, le meditazioni più sincere.

    Me

    I am Katia, I love beauty and can not help but create and test the new!
    Artoleria is the place of my inspirations: Style and DIY, reuse and art, drawing, poetry, writing, photography, play, sincere meditation.
  • Seguimi *-.-* Follow me

    • facebook
    • twitter
    • pinterest
    • flickr
    • Blog Lovin
  • LINKwithlove
  • Special Sponsors

  • Pagine

  • now on Instagram!

  • Recent post